Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Schede reperti Civiche Raccolte Arc... Schede Reperti Ushabti di Imenemipet
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Ushabti di Imenemipet


Ushabti di Imenemipet

Statua mummiforme sicuramente ascrivibile all’epoca ramesside grazie a caratteristiche tipologiche come la presenza della parrucca propria dei vivi, acconciata secondo la moda della XIX dinastia, e la collana dipinta in oro. Ad impreziosire il pezzo contribuisce la policromia: parrucca, tratti del volto, strumenti agricoli e nove registri di iscrizione sono in nero, mentre collana, bracciali e sacchetti per le sementi, posizionati sul davanti delle statuetta sospesi ai polsi, sono dorati. Il personaggio ha un titolo molto importante: “Custode del tesoro delle due terre”, tipico del Nuovo Regno e presumibilmente di area tebana. Il VI capitolo del Libro dei Morti si svolge su dieci righe che avvolgono il corpo della statuetta.

Ulteriori informazioni
Identificazione
  Numero*: E 0.9.40160
Precedenti localizzazioni
  Provenienza: Collezione Morandi
Reperimento
  Reperimento:

Tebe

Oggetto
  Definizione: Statuetta funeraria
  Classe e produzione: Arredi funerari
  Titolo/soggetto:

Ushabti di Imen-em-ipet

Cronologia
  Datazione generica: XIX din.
Dati tecnici
  Materia: Legno
  Altezza: 28
Bibliografia
  Bibliografia:

1974, Aubert J.F. “Statuettes égyptiennes, chauabtis", Paris p.103
1979, Lise G. “Musei e Gallerie di Milano. Museo Archeologico: raccolta egizia”, Milano, p.  53
(cat.799), tav. 374
1999, Borla M. in Tiradritti F.  (a cura di) “Il cammino di Harwa. L’uomo di fronte al mistero: l’Egitto” (catalogo della mostra), Milano, p. 127, cat. 137

Bibliografia di riferimento sul titolo:
1958 Helck W., "Zur Verwaltung des Mittleren und Neuen Reichs", Leiden p.190

Navigazione
« agosto 2020 »
agosto
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31