Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Schede reperti Civiche Raccolte Arc... Schede Reperti Ushabti di Neferrenepet
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Ushabti di Neferrenepet


Ushabti di Neferrenepet, cantatrice di Ammone

Ushabti con abito da vivente, ovvero statuetta destinata al ruolo di “capo squadra”; benché la veste sia maschile  il nome Neferrenepet e il titolo di “Cantatrice di Ammone” indicano chiaramente che la statuina apparteneva  a una donna. La statuetta è caratterizzata dalla forte bicromia per lo stagliarsi dei particolari e dell’iscrizione neri sul colore azzurro della faïence. Si segnala nella collezione milanese la presenza di un altro ushabti anepigrafe appartenuto alla stessa defunta (cat.803 del Lise).

Ulteriori informazioni
Identificazione
  Numero*: E 0.9.40186
Reperimento
  Reperimento:

Tebe (?)

Oggetto
  Definizione: Statuetta funeraria
  Classe e produzione: Arredi funerari
  Titolo/soggetto:

Ushabti di Neferrenepet, cantatrice di Ammone

Cronologia
  Datazione generica: XIX din.
Dati tecnici
  Materia: Faience
  Altezza: 12
Bibliografia
  Bibliografia:

1979, Lise G. “Musei e Gallerie di Milano. Museo Archeologico: raccolta egizia”, Milano, p.  54 tav. 379
1999, Borla M. in Tiradritti F.  (a cura di) “Il cammino di Harwa. L’uomo di fronte al mistero: l’Egitto” (catalogo della mostra), Milano, p. 137, cat. 155

 

Navigazione
« agosto 2020 »
agosto
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31