Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Schede reperti Civiche Raccolte Arc... Schede Reperti Ushabti di Seti I
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Ushabti di Seti I


Ushabti di Seti I

La statuetta è rivestita di uno strato di bitume che rende poco evidenti i dettagli e l’iscrizione nella quale, tuttavia, si distinguono chiaramente i cartigli di SetiI. L’impostazione è mummiforme con parrucca tripartita sul capo e mani, strette a pugno, incrociate sul petto. Gli ushabti di Seti I furono rinvenuti dentro la sua tomba da Giovanni Belzoni. I confronti sono numerosissimi, dato che di questo tipo di ushabti ne esistono esemplari in molte collezioni  nel mondo.

Ulteriori informazioni
Identificazione
  Numero*: E 0.9.40157
Precedenti localizzazioni
  Provenienza: Dono Silvestri
Reperimento
  Reperimento:

Valle dei Re , Tebe 

Oggetto
  Definizione: Statuetta funeraria
  Classe e produzione: Arredi funerari
  Titolo/soggetto:

Ushabti di Seti I

Cronologia
  Datazione generica: XIX din.
Dati tecnici
  Materia: Legno
  Altezza: 18,8
  Varie: Legno bitumato
Bibliografia
  Bibliografia:

1974, Aubert J.F. “Statuettes égyptiennes, chauabtis", Paris, p.79, tav.10-13
1977, Schneider H.D., “Shabtis”, Leiden, p.30, tav.83
1979, Lise G. “Musei e Gallerie di Milano. Museo Archeologico: raccolta egizia”, Milano, p.  53
(cat.796), tav. 372
1999, Borla M. in Tiradritti F.  (a cura di) “Il cammino di Harwa. L’uomo di fronte al mistero: l’Egitto” (catalogo della mostra), Milano, p. 133, cat. 151

Navigazione
« agosto 2020 »
agosto
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31