Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Schede reperti Civiche Raccolte Arc... Schede Reperti Vaso canopo di Nekhethormenekhib
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Vaso canopo di Nekhethormenekhib


Vaso canopo di Nekhethormenekhib

Il vaso rastremato verso il basso ha spalla arrotondata. Sul corpo sono incise due colonne di geroglifici incorniciate all’interno di un riquadro, anch’esso inciso. Il testo riporta una formula rituale per la protezione del contenuto del vaso, in cui oltre al nome del defunto sono citati anche i nomi dei genitori.
La formula recita (senso di lettura da destra a sinistra):
“1- Dire le parole da parte dell’Osiri, conoscente del re, Nekhethormenkhib, figlio di Ankh-
2- wnennefer, generato dalla signora della casa Sekhmetnekhet. La protezione di imset è questa”.
Il vaso è pervenuto con un coperchio non pertinente a testa di sciacallo, probabilmente falso. Il coperchio originale doveva avere forma di viso umano in relazione a Imset, genio tutelare citato nell’iscrizione.

Ulteriori informazioni
Identificazione
  Numero*: E 0.9.40437
Precedenti localizzazioni
  Provenienza: Dono di Nicoletta Pallini Clemente
Oggetto
  Definizione: Vaso canopo
  Classe e produzione: Scultura
  Titolo/soggetto:

Vaso canopo

Cronologia
  Datazione generica: XXVI - XXX dinastia
Dati tecnici
  Materia: Alabastro
  Tecnica: Scalpellatura
  Altezza: 24,5
  Diametro: 14,5
  Varie: Stato di conservazione discreto: scheggiature e abrasioni sulla superficie
Bibliografia
  Bibliografia:

1975 – 1976, Lise G. “Un novo Canopo nella Civica Raccolta Egizia” in “Notizie del Chiostro del Monastero Maggiore”, Milano, fasc. XV-XVIII, p.35 
1979, Lise G. “Musei e Gallerie di Milano. Museo Archeologico: raccolta egizia”, Milano, p. 29
(cat. 103), tavv. 138 - 139

Navigazione
« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031