Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Schede reperti Museo di scultura an... Schede Barracco Statua di Iside - Selkis
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Statua di Iside - Selkis


Statua di Iside - Selkis

La scultura rappresenta una divinità femminile con attributi sia della dea Iside che della dea Selkis. La dea indossa una parrucca decorata da scanalature parallele e su cui poggia un alto modio decorato da urei. Il modio sorregge il disco solare incorniciato da corna bovine, al centro delle quali è raffigurato uno scorpione, ipostasi animale di Selkis. La scultura era dotata di pilastro dorsale decorato da due colonne di geroglifici, di cui si preserva solo la parte superiore e per questo l’iscrizione risulta essere oggi poco comprensibile. Nella parte superiore del pilastro sono incisi i cartigli del sovrano Psammetico I:
“Il dio perfetto, signore delle Due Terre, (Wah-ib-Ra)” e “il figlio di Ra (Psammetico)”. (FS)

Ulteriori informazioni
Identificazione
  Numero*: inv. 265
Precedenti localizzazioni
  Provenienza: Sconosciuta
Oggetto
  Definizione: Statua
  Classe e produzione: Scultura
  Titolo/soggetto:

Statua di Iside - Selkis

Cronologia
  Datazione generica: XVI dinastia - regno di Psammetico I
Dati tecnici
  Materia: Basalto
  Altezza: 6,3
  Varie: Stato di conservazione: frammentaria, si conserva fino al mento; presenza di scheggiature sul lato sinistro.
Bibliografia
  Bibliografia:

1996, Sist L.,  “Museo Barracco. Arte Egizia” Quaderno - 3, Roma, pp. 62-63

« dicembre 2020 »
dicembre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031