Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Testa virile


Testa virile in calcare

La testa era parte di una statua di medie  dimensioni raffigurante un personaggio maschile. La pelle è resa con il colore giallo ocra ed i capelli sono resi attraverso il colore nero. Anche gli occhi sono caratterizzati dai particolari colorati: le sopracciglia allungate e il contorno degli occhi sono resi tramite linee nere, mentre sul globo oculare di forma bombata sono state evidenziate l’iride con il colore giallo e la pupilla con il nero. Sul mento si conservano tracce della barba realizzata con brevi tratti orizzontali in nero. Alcune caratteristiche stilistiche, come la forma degli occhi e lo sguardo rivolto verso l’alto, permettono di datare la scultura alla fine della V dinastia. (MPB)

Ulteriori informazioni
Identificazione
  Numero*: inv. 5
Reperimento
  Reperimento:

Necropoli menfita

Oggetto
  Definizione: Statua/ testa
  Classe e produzione: Scultura
  Titolo/soggetto:

Testa virile

Cronologia
  Datazione generica: Fine V dinastia
Dati tecnici
  Materia: Calcare
  Altezza: 10,5
  Larghezza: 12
  Varie: Stato di conservazione: discreto; frammentaria all’altezza del collo, superficie scheggiata.
Bibliografia
  Bibliografia:

1996, L. Sist,  “Museo Barracco. Arte Egizia” Quaderno - 3, Roma, pp. 19-20


« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031