Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Schede reperti Museo di Parma Schede Parma Scarabeo di Tawej
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Scarabeo di Tawej


Scarebao del cuore di Tawej

Di magnifica fattura questo scarabeo mostra sul dorso ben identificate tutte le parti anatomiche del coleottero: il clipeo dentato, usato dall’insetto insieme alle zampe dalle tibie dentate ripiegate lungo i fianchi, per scavare il terreno,  il prototorace e le elitre, ali dure che proteggono quelle inferiori utilizzate per il volo. Sotto il clipeo si vede l’undicesima linea di testo, prosecuzione dell'iscrizione che si trova sull’altra faccia dell’oggetto; proprio in questa linea si trova il nome del defunto. Lo scarabeo ha due fori trasversali che lo attraversano funzionali alla sua montatura. Sulla faccia piana in dieci linee si trova il XXX capitolo del Libro dei Morti, di cui si riporta la traduzione del Botti: “O cuore della madre mia!O cuore mio della madre mia! O cuore dell’esistenza mia, non levarti contro di  me, come testimonio, opponendoti tu a me, davanti al signore della bilancia per il corpo mio , per la bocca mia. Sarà bene con ciò, salute per le membra mie. Andremo noi alla sede della felicità verso la quale noi andiamo . Non siano avversi a questo i capi che stabiliscono gli uomini nelle condizioni loro. Sarà bene [per noi]. Oh, la bellezza del rallegrare il cuore di colui che pesa le parole degli uomini! Non parlate voi contro di [me], al fianco del Dio grande, riguardo a  me. Tu sei per il ka del sacerdote ordinario, il primo nella sala del Dio, nel mistero, Tawej, giustificato”.

Ulteriori informazioni
Identificazione
  Numero*: inv. 113
Precedenti localizzazioni
  Provenienza: Tebe
Reperimento
  Reperimento:

Acquisto di Claudio Marguier

Oggetto
  Definizione: Amuleto
  Classe e produzione: Arredi funerari
  Titolo/soggetto:

Scarabeo del cuore di Tawej

Cronologia
  Datazione generica: Nuovo Regno
Dati tecnici
  Materia: Granito
  Altezza: 4,4
  Lunghezza: 6
Bibliografia
  Bibliografia:

1964, Botti G. “I cimeli egizi del Museo di Antichità di Parma” in Accademia Toscana di Scienze e Lettere “La Colombara”, vol. IX, Firenze, pp. 84 – 85, (cat. 113),  tav. XX

« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031