Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Schede reperti Museo Civico di Pala... SchedeOggetti Testa di sovrano
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Testa di sovrano


Testa di sovrano
Il frammento rappresenta un sovrano con il copricapo nemes, che è stato realizzato liscio senza la rappresentazione delle strisce del tessuto; sulla fronte porta l’ureo, le cui spire formano un 8. La datazione all’epoca saitica si può determinare da alcuni elementi stilistici: la stilizzazione formale, il sorriso che conferisce un’espressione benevola, la scomparsa della linea del trucco all’ angolo esterno dell’occhio. La scultura può essere inoltre collocata nella prima metà della XXVI dinastia, come testimonia per esempio l’ureo formato da un’unica spirale, mentre dopo il regno del faraone Aprie è caratteristico l’ureo a doppia spirale. Gli occhi, oggi perduti, erano resi in pasta vitrea o pietre dure. (FS)
Ulteriori informazioni
Identificazione
  Numero*: inv. 439
Precedenti localizzazioni
  Provenienza: Sconosciuta
Reperimento
  Reperimento:

Sconosciuto

Oggetto
  Definizione: Statua/ testa
  Classe e produzione: Scultura
  Titolo/soggetto: Testa di sovrano
Cronologia
  Datazione generica: Epoca Saitica - XXVI dinastia
Dati tecnici
  Materia: Scisto nero
  Altezza: 36,5
  Varie: Stato di conservazione: discreto. Mancano i bulbi oculari, sono frammentari il naso, la parte del mento con la barba posticcia e le ali del copricapo.
Bibliografia
  Bibliografia: 1983, Donatelli L., “La raccolta egizia di Giuseppe Acerbi”, Mantova, p. 43
Navigazione
« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031