Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Schede reperti Museo Civico di Pala... SchedeOggetti Vaso canopo di Kheper
Vai su di un livello
Oggetto archeologico

Vaso canopo di Kheper


Vaso canopo di Kheper

Il coperchio a forma di babbuino, ipostasi animale di Hapi, non è pertinente ed è databile all’Epoca tarda, come dimostra la realizzazione sommaria dei particolari nel muso dell’animale.
Il vaso ha spalla alta e pronunciata ed è caratterizzato dalla linea dei fianchi diritta; non presenta traccia del contenuto.
Sulla parte anteriore è incisa un’iscrizione disposta il tre colonne, suddivise da linee incise:
1.    "Parole dette da Iside: stendi le tue braccia intorno a ciò che è in te. Proteggi Qebehsenuf
2.    ciò che è in te. Sia onorato presso Qebehsenuf l’Osiride, il sacerdote Kheper giustifiato
3.    presso il dio buono, figlio del visir, soprintendente della città Thutmosi giustificato, signore di privilegio”.
Probabilmente il vaso preservava l’intestino ed il coperchio originario aveva forma di falco, in relazione a Qebehsenuf, genio tutelare citato nell’iscrizione. (FS)

Ulteriori informazioni
Identificazione
  Ente competente: 14
Precedenti localizzazioni
  Provenienza: Sconosciuta
Oggetto
  Definizione: Canopo
  Classe e produzione: Arredi funerari
  Titolo/soggetto:

Vaso canopo di Kheper

Cronologia
  Datazione generica: Nuovo Regno
Dati tecnici
  Materia: Alabastro
  Altezza: 48
  Varie: Stato di conservazione: buono. Il collo del vaso presenta scheggiature; il muso del babbuino è scheggiato.
Bibliografia
  Bibliografia:

1983, Donatelli L.,  “La raccolta egizia di Giuseppe Acerbi”, Mantova, p.114.

Navigazione
« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031