Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Home Criteri Metodologici

Criteri Metodologici

Le collezioni di antichità egizie sono riportate in un elenco che ne dà la distribuzione geografica. Per le collezioni che già dispongono di siti ufficiali o autorizzati, che offrono informazioni sulla collezione, e magari anche sui reperti, vengono date indicazioni sintetiche rimettendo all'attivazione del link il compito di mettere a disposizione tutte le informazioni disponibili. Per i musei che hanno aderito al progetto, e per i quali si è ritenuto opportuno, le informazioni disponibili sono state implementate per esempio con schede reperto o profili dei collezionisti cui si deve la raccolta.

 La schedatura degli oggetti è effettuata con selezione, funzionale alla ricontestualizzazione archeologica e culturale dell’opera in rapporto a località, scavo e/o storia del collezionismo, indicizzati per integrazioni informative sui personaggi e sui contesti di rinvenimento dei reperti.

 Le traduzioni dei testi se da fonte riportano la citazione; trascrizioni, traslitterazioni e traduzioni ex- novo adottano le seguenti modalità:

[ ] passo in lacuna, per quanto possibile integrato

<> passo omesso dallo scriba, per quanto possibile integrato

[[ ]] passo incerto o corrotto

(?) lettura incerta

( ) integrazione di parola o espressione volta a una maggiore comprensione del testo

 Per quanto riguarda la lettura dei nomi in antico egiziano si sono utilizzati i criteri indicati in tabella. Per una corretta lettura si deve utilizzare la colonna della pronuncia attribuendo il corrispondente fonetico ai segni. Inoltre, poiché nel sistema geroglifico non vengono trascritte le vocali, per aiutare la pronuncia è stata aggiunta una convenzionale “e” interconsonantica.

Accedi


Hai dimenticato la tua password?
DGA

Via di San Michele a Ripa, 22

00153 - Roma

Tel. 0658434700

Fax 0658434750